Cerca

Un Re è per sempre

Consultazioni, Giorgio Napolitano confessa: "Vicini a Mattarella, lavoro difficilissimo". Governo, caos più totale

13 Aprile 2018

1

Al Quirinale, l'ultimo a essere stato ricevuto da Sergio Mattarella è stato Giorgio Napolitano, arrivato al Colle in occhiali da sole. Dopo il confronto, Re Giorgio ha rilasciato una breve dichiarazione alla stampa, in cui si è mostrato assai preoccupato: "Siamo tutti accanto al presidente Mattarella, il suo è un compito estremamente difficile, complesso e nello stesso tempo presenta una innegabile urgenza. Lo sforzo del presidente - ha ribadito - è molto delicato: siamo pienamente solidali con lui". Parole con le quali, Napolitano, di fatto lascia intendere che la soluzione al rebus-governo sia molto, molto lontana. Soprattutto quando si dice "solidale con lui", che tradotto dal politichese significa qualcosa del tipo "e ora sono fattacci tuoi". Di soluzioni a breve, per l'esecutivo, insomma non se ne vedono.

Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news