Cerca

Fuori controllo

Inchiesta rifiuti in Campania, una giornalista di Fanpage aggredita alla convention del Pd

18 Febbraio 2018

0

Gaia Bozza, cronista di Fanpage, è stata allontanata dall’evento del Pd tenutosi oggi a Salerno, dove erano presenti il governatore campano, Vincenzo De Luca, e i suoi due figli, Piero, candidato Pd alle elezioni, e Roberto, che si è dimesso dal suo incarico di assessore al comune di Salerno dopo il suo coinvolgimento in un’inchiesta sulla corruzione nel settore dei rifiuti, nata proprio dai servizi di Fanpage.

Proprio mentre la giornalista cercava di fare alcune domande a De Luca jr, una donna le ha urlato contro: "Lui è un grande, non come questa monnezza", indicando il marchio di Fanpage sulla telecamera. Dopo qualche minuto, la Bozza stava facendo altre riprese alla manifestazione, quando le si è avvicinata la stessa donna di prima che ha provato a metterle una mano sulla telecamera: "Te ne devi andare da qua - ha urlato - te ne devi andare!". La donna ha tentato di schiaffeggiare la giornalista, che però è riuscita a schivare il colpo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news