Cerca

Il suo incubo

Matteo Renzi, il retroscena di Dagospia sul filmato che terrorizza il segretario del Pd

4

Ogni sondaggio che viene pubblicato è un colpo nello stomaco di Matteo Renzi, costretto ad arrampicarsi sugli specchi soprattutto davanti ai suoi del Nazareno. Pur di non diffondere tristezza cosmica nella sua squadra, Renzi prova in tutti i modi a minimizzare i "sondaggisti disfattisti". I numeri però sono difficili da ignorare, soprattutto ora che il suo Pd è dato al massimo al 26%, più realisticamente al 23%.

Il clima per il segretario del Pd non è dei migliori, anche perché dalla rete periodicamente tornano a galla pezzi di video delle sue apparizioni televisive raccolti nel corso degli ultimi anni. Da quei filmati Renzi ne esce letteralmente con le ossa rotte, tanto che secondo Dapospia: "è angosciato dai filmati che inondando la rete". Il crollo continuo e apparentemente inevitabile hanno già fatto cambiare i suoi piani, al punto da non insistere neanche con se stesso allo specchio sul voler ritornare a Palazzo Chigi. Dagospia però infierisce e stima che se il Pd dovesse raccogliere meno del 25%, Renzi dovrà rinunciare anche alla poltrona da segretario.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miacis

    19 Gennaio 2018 - 11:11

    L'ex partito del popolo con il figlio di una banchiere alla sua guida é destinato ad estinguersi!Occasione mancata "compagni di Rockfeller", proprio quando gli italiani non erano mai stati peggio!

    Report

    Rispondi

  • A.MORRENI

    A.MORRENI

    19 Gennaio 2018 - 10:10

    P.D. ... Perdenti Democratici ?

    Report

    Rispondi

  • francotala

    19 Gennaio 2018 - 09:09

    Poverino lui, peggio gli ovini che gli credono e gli vanno dietro

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news