Cerca

Il futuro del centrodestra

Becchi, la profezia nerissima su Salvini: "Vedrete, da qui al voto cosa accadrà a Berlusconi"

4

"Vedrete, da qui in avanti sarà tutto un tentativo di sconfiggere Matteo Salvini". Intervistato da Radio Padania Libera, il professor Paolo Becchi delinea uno scenario da incubo per la Lega Nord e il suo leader in vista delle prossime elezioni. Un sistema elettorale come quello con cui andremo al voto, spiega l'editorialista di Libero, favorirà la vittoria di una coalizione. "Per questo il centrodestra è favorito, ma la vera novità sarebbe proprio Salvini". Ecco perché, alla fine, la sfida potrebbe essere non tanto tra centrodestra, centrosinistra e Movimento 5 Stelle, ma tra i due maggiori alleati del centrodestra stesso. E nel mondo della politica e del giornalismo italiano, tutti gli esponenti "di sistema", da destra a sinistra, "cercheranno di portare l'attenzione mediatica su Silvio Berlusconi e non su Salvini". Basta guardare su tutti i grandi giornali italiani e le tv, osserva Becchi, citando i casi delle interviste-bomba di Paolo Mieli ed Eugenio Scalfari: "E non a caso sul processo di Strasburgo - conclude sibillino il professore - si cercherà di spostare le elezioni qualche settimana più in là". Non è detto che serva ad avere un Berlusconi pienamente riabilitato, ma nel caso potrebbe dare una mano.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Damm a trà

    Damm a trà

    25 Novembre 2017 - 11:11

    La lega è l'unico movimento politico che propone uno stato nuovo, snello e federato. Ovvio che destra e sinistra (essendo la stessa 'brutta' cosa) vogliano lo "status quo" politico. Mai mula'.

    Report

    Rispondi

  • demaso

    25 Novembre 2017 - 11:11

    Chi crede in berlusconi è fuori di testa lui è il vero nemico del centrodestra è delbrinnovamento italiano!

    Report

    Rispondi

  • tuula

    25 Novembre 2017 - 10:10

    Io voto Salvini

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news