Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

In fuga dalla disperazione

L'anziana piange, Renzi la umilia così: il video che indigna l'Italia / Guarda

Un video che indigna il web. Un video che, probabilmente, Matteo Renzi non è contento di rivedere. Ma tant'è: ora impazza su Twitter. Impossibile risalire alla data, ma il protagonista è evidentemente il premier, che "fugge" di fronte allo strazio di una anziana signora.

"È un ragazzo di 31 anni, che va a fare?", si lamenta la signora, piangendo al cospetto del premier. "È suo figlio?", risponde Renzi. E la donna ribatte: "È mio nipote, dovrà andare fuori da questo paese e la madre piange". Il punto è che il ragazzo ha perso il lavoro, è disoccupato, e la nonna è disperata.

Renzi, però, non si fa né commuovere né intimidire: semplicemente volge le spalle alla povera anziana, soltanto dopo averle dato un buffetto sulla guancia che ha il sapore della beffa. Il premier si gira e afferma: "Non la mandiamo via, ma ora vado a salutare i poliziotti, posso?". Liquidata così, con una frase: il premier fugge da una situazione scomoda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giomartini

    21 Giugno 2016 - 14:02

    Cosa c'e' da commentare???? La vergogna piu vergognosa da un piccolissimo ometto da 4 soldi.

    Report

    Rispondi

  • coval49

    17 Giugno 2016 - 18:06

    Ominicchio senza palle.

    Report

    Rispondi

  • obbligatorio

    07 Maggio 2016 - 08:08

    nei commenti leggo un pizzico di acredine. pensate che, alla povera signora, avrebbe potuto rispondere: "E sticazzi?"

    Report

    Rispondi

    • JackDog

      11 Maggio 2016 - 22:10

      Ma vergognati. Sei peggio del tuo amico renzi (volutamente minuscolo) e il che sappi che è insulto.

      Report

      Rispondi

  • Taxxghost

    03 Maggio 2016 - 14:02

    Perché non le ha suggerito di sposare una ragazza con i soldi come fece un suo illustre predecessore in una situazione analoga.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti