Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La telefonata

Fioroni a Belpietro: "Impedire a Letta la premiership? Un grande regalo al Pdl"

"L'altro giorno è stata una bruttissima giornata". Esordisce in questi termini il deputato Pd Giuseppe Fioroni, interlocutore de La Telefonata di Belpietro. Doveva essere la giornata in cui si sarebbe deciso come cambiare lo statuto interno del partito democratico, e invece quella di sabato 21 settembre è stata un'assemblea confusa, con molte divisioni. A detta del segretario Guglielmo Epifani: "Un'umiliazione". "Noi che siamo il partito del rispetto delle regole, della legalità - continua Fioroni - dovevamo capire, poteva succedere. Io tre mesi fa lo dissi in direzione, non abbiamo sostituito i decaduti, non abbiamo eletto i rappresentanti dei parlarmentari, i rappresentanti dei territori. Un'assemblea incompleta e senza un presidente rischiava su un tema così delicato". 
Poi, sulla premiership, la questione è piuttosto confusa: "L'idea era di riproporre per Letta, da presidente del Consiglio e non da sindaco di una città, di porersi candidare alla premiership quando ci saranno le primarie. Non si è voluto consentire a Letta la stessa cosa che si è consentita l'altra volta a Renzi. E questo lo ritengo un fatto grave. Un grandissimo regalo a Berlusconi e Pdl". "Renzi, che è uno dei più autorevoli candidati in pista, non può accettare di dare la sensazione che c'è un partito che impedisce al presidente del Consiglio di essere suo sfidante alla prossima premiership".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400