Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La telefonata

Magdi Allam su caso Kabobo: "No a Kyenge ministro"

Salgono a tre le vittime del ghanese Kabobo: morto anche Ermanno Masini, preso a picconate dall'uomo. Si parla di clandestini, legge sull'immigrazione e vecchie polemiche. Magdi Cristiano Allam, leader di Io amo l'Italia, ospite de La Telefonata di Maurizio Belpietro commenta così: "La colpa è nostra perché a fronte di diritti che accordiamo siamo incapaci di far rispettare le nostre leggi e far condividere i nostri valori. Non dovevamo mettere a capo del ministero dell'integrazione un immigrato come la Kyenge: chi non si sente italiano, non può servire l'Italia". E poi su lo Ius Soli: "Sono totalmente contrario. Non dobbiamo sottometterci".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400