Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

New York

Stesse opere e stesso prezzo, ma il falso Banksy vende più dell'originale

Qualche mese fa il celebre artista inglese Banksy aveva provato - senza successo - a vendere le sue opere in una bancarella di New York per soli 60 dollari, in modo anonimo. Dopo aver sentito questa notizia, tre artisti newyorkesi hanno avuto un'idea, che hanno messo in pratica poco dopo l'apparizione di Banksy in città. 

Dave Cicirelli, Lance Pilgrim e George Gross hanno riproposto i 40 lavori che Banksy aveva selezionato e hanno allestito una bancarella nello sesso punto, con gli stessi prezzi, ma con un'aggiunta: hanno ammesso che le opere erano false. Tutti i clienti sono stati avvertiti del fatto che questa vendita non fosse in nessun modo collegata al celebre artista britannico e alle opere vendute veniva allegato anche un certificato di non autenticità. "Abbiamo venduto tutto in meno di un'ora - ha affermato uno dei tre ideatori dell'iniziativa - compresi i cartellini dei prezzi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400