Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Rissa in tv

Barbacetto vs Gasparri: "Fascista!", "cretino!"

Gianni Barbacetto contro Maurizio Gasparri. L'arena è quella di Agorà su Rai Tre. In studio si parla del caso Ablyazov e delle presunte responsabilità del ministro degli interni Angelino Alfano. L'aria è tesa. Barbacetto si scalda subito attaccando Alfano e chiedendo le sue dimissioni. Gasparri difende il segretario del Pdl, ma ad un certo punto la situazione ai due sciovola dalle mani. Barbacetto incalza Gasparri e afferma: "Gasparri considera Alfano segretario del Pdl a sua insaputa, e ministro degli interni a sua insaputa, perchè non sa non capisce, non è super prefetto, gli portano via in un paese dittatoriale una donna e una bambina di 6 anni e lui non sa nulla e non risponde politicamente delle azioni che le sue strutture compiono".

Fascista e cretino -  Poi arriva la bordata: "In nessun paese succede una cosa del genere, mi spiace per Gasparri che probabilmente proprio per il suo passato di exfascista, ha un concetto di democrazia piuttosto discutibile". Gasparri va su tutte le furie. Prova a parlare ma Barbacetto lo interrompe: "Ti sei offeso perm 'l'ex'? Allora ti dico che sei fascista". L'azzurro però non ci sta a prenderle e risponde a muso duro: "Tu, caro Barbacetto non sei ex cretino, no tu sei cretino in contemporanea! Io non sono fascista, tu invece sei un cretino!". (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400