Cerca

Il temerario

Confederations, Balotelli a spasso per Bahia: "Non ho paura"

0
A poche ore dal match di questa sera che vedrà confrontarsi sul tappeto verde la nostra Italia contro i "mostri" brasiliani, il ct azzurro Cesare Prandelli spiega: "Non abbiamo mai pensato di andare via anche se le cose in Brasile sono cambiate. A Rio c'era la massima tranquillità, qui ci hanno consigliato di non uscire dall'albergo". Eppure, violenza o non violenza, qualcuno ha evitato i consigli e ha deciso di farsi una bella passeggiata tra la folla in delirio.

Balotelli ha perciò indossato la tenuta da Super mario e, sfidando pericolo e rischio, ha deciso di farsi una passeggiata di circa 3 km dfino al lungomare di Bahia. La punta rossonera ha ovviamente attirato l'attenzione tanto che, la gente, ha bloccato il traffico pur di poterlo salutare o fare una foto con lui. Prandelli però ci ha scherzato sopra: "Aveva un permesso speciale per uscire perché sembra uno di loro" e poi, prima che potesse esplodere il caso razzismo, ha precisato: "Non era una battura razzista".

Anche Balotelli si è detto d'accordo con il mister e, sulla sua piccola evasione, ha twittato: "Salvador!!! Anche io sembro baiano". Così, mentre i suoi compagni erano barricati in hotel, il temerario Mario - incurante dei ribelli - si è concesso un bagno di fan e di flash e, a chi gli ha chiesto se non avesse paura, ha risposto: "Io? No . E' tutto tranquillo, nessuna paura". L'unica cosa che temo? I giornalisti". E poi, ha mandato a quel paese i razzisti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news