Cerca

Moda choc

Spot Louis Vuitton: prostitute invece che modelle

0
E' bufera sul noto marchio francese Louis Vuitton, che ha commissionato al regista James Lima un discusso, per alcuni scandaloso, spot pubblicitario per promuovere la propia collezione 2013/2014. Niente passerelle, niente modelle: ad indossare i capi della collezione delle prostitute, riprese nelle strade dove abitualmente attendono i propri clienti. Ad un certo punto, inoltre, nel video ci sono delle modelle che escono dal camerino in abiti succinti e, subito dopo, immagini di uomini intenti a rivestirsi. Provocazioni che, specie in Francia, non sono piaciute a molti, poiché qualcuno potrebbe scambiare le modelle vestite in quel modo a delle prostitute, una volta in strada

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news