Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Apocalisse

Cristalli di meteorite sulla Terra: 250 feriti

Lingue di fuoco che solcano il cielo, rocce incandescenti che cadono dall'alto. Sembra un film sull'apocalisse e invece è tutto vero. E' accaduto nella regione di Cheliabynsk, sui monti Urali dove i cristalli di un meteorite che "si è disintegrato nella parte bassa dell’atmosfera" sono arrivati sulla Terra causando danni e feriti. Sono più di duecento le persone che hanno fatto ricorso all’assistenza medica: la maggioranza per i tagli causati dai cristalli. Pattuglie della polizia stanno ispezionando gli edifici danneggiati. Il fenomeno si è verificato a circa 80 chilometri dalla città di Satka, nell’omonimo distretto, alle 9:20 ora locale, le 4:20 in Italia. La caduta dei cristalli ha causato forti esplosioni, secondo testimoni che in un primo momento avevano pensato all’esplosione di un aereo in volo. I vetri delle finestre di alcune abitazioni sono andati in frantumi. Secondo i servizi di emergenza il fenomeno non ha causato un innalzamento dei livelli di radiazioni, che sono rimasti nei parametri abituali per la regione. L’agenzia russa per l’energia atomica Rosatom ha riferito che le installazioni negli Urali non hanno subito danni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400