Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Porta a Porta

Vede il parroco: Bersani scoppia in lacrime

Anche i segretari hanno un cuore. E si commuovono pure. A Pierluigi Bersani non è riuscito a trattenere le lacrime quando durante la registrazione della puntata di Porta a Porta, ha visto un video che lo ha portato indietro nel tempo. In quelle immagini c'è un'intevista ai suoi genitori e soprattutto una al parroco di Bettola, don Vincenzo a cui Pier era molto legato. "Un colpo basso". Ha commentato così il segretario dopo aver visto il video. Don Vincenzo è lo stesso parroco che ieri sera Bersani ha citato durante il faccia a faccia con Matteo Renzi. Quando gli hanno chiesto "se c'è qualcuno a cui lui vorrebbe chiedere perdono", Pier ha risposto "sì al mio parroco don Vincenzo, che ci rimase male quando fui promotore dello sciopero dei chierichetti". Insomma fra ricordi e lacrime Bersani sembra proprio non voler abbandonare quel leit motiv cattolico che lo sta segnando durante tutta la campagna per le primarie del pd. Già durante il faccia a faccia con gli altri candidati su Sky, per il rpimo turno, Bersani aveva detto di ispirarsi a Papa Giovanni XXIII. Pier ormai vuole i voti dei cattolici. Li vuole sedurre pure con le lacrime. Casini è avvisato. Bersani con i preti di provincia ci ha sempre camminato a braccetto. Ma stavolta la lacrima scenderà agli elettori rossi del centrosinistra. e Renzi dovrebbe imparare che per fare il segretario del Pd deve cominciare a frequentare di più le chiese e meno i camper.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400