Cerca

Elezioni Usa

Obama-Romney: lo scontro finale

0
A Barack Obama il terzo e ultimo dibattito per la corsa alla Casa Bianca. Il presidente ha sferrato duri colpi a Mitt Romney sulla politica estera, ma il rivale repubblicano è riuscito a non andare al tappeto. E’ questo l’esito della sfida finale andata in scena a Boca Raton, in Florida, di cui i sondaggi assegnano la vittoria al presidente americano.  A due settimane dalle presidenziali Usa, Obama ha prevalso per il 53% contro un 23% per Romney in base a un rilevamento della Cbs e con un margine di 48 a 40% per un altro della Cnn. Il titolare della Casa Bianca ha fatto valere i suoi quattro anni da Commander in Chief per andare subito all’attacco sui temi internazionali al centro della sfida nella Lynn University: Medio Oriente, Primavera araba, Israele, Iran, Libia, Cina, Russia. Romney, però, ha schivato molti attacchi usando toni morbidi, dicendosi spesso d’accordo con Obama e spostando appena possibile la sfida sull'economia. La vera divergenza è stata sulla minaccia principale davanti agli Usa, "il terrorismo" per Obama, un Iran nucleare per Romney, e sui tagli da tre trilioni di dollari alla difesa   previsti dall’attuale Amministrazione. Romney ha lamentato che sotto l’attuale presidente gli Usa sono arrivati ad avere meno navi che nel 1916. Sferzante la riposta di Obama: "Governatore, abbiamo anche meno baionette e meno cavalli, i tempi sono cambiati". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news