Cerca

Dialoghi

Sgarbi, Marra e il dilemma dell'essere gay

0
Vittorio Sgarbi e Alfonso Luigi Marra parlano di omosessualità. Il dialogo tra il critico/politico e l'avvocato dello "Strategismo sentimentale" convergono su un punto: essere gay è una scelta, e oggi anzi è quasi una moda. L'omosessualità, però, è ancora una condizione disagevole e mal sopportata dalla società. Per motivi culturali, spiega Sgarbi: "Non a caso, se rimani fregato si dice inculato, e se non hai la ragazza sei sfigato, come se essere con una donna sia bene e senza un male".



Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news