Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Sulcis

Minatore si taglia il braccio per protesta

Uno degli operai della Carbosulcis che protestano contro i possibili licenziamenti, asserragliati in una miniera in Sardegna, si è ferito tagliandosi le vene di un polso durante un incontro con i giornalisti nella miniera di Nuraxi Figus. Immediatamente soccorso dai compagni di lavoro, l’uomo è stato accompagnato in superficie e trasferito immediatamente all’ospedale di Carbonia. "E' questo quello che dobbiamo fare?", ha detto Stefano Meletti, della Rsu Uil, mentre si feriva davanti ai giornalisti. Il minatore è poi svenuto ed è stato trasportato all’ospedale privo di conoscenza. E’ stato raggiunto anche dalla moglie che è stata informata del suo gesto disperato. Gli animi all’interno della miniera di Nuraxi Figus sono sempre più esasperati a causa di notizie, che circolano da ieri, martedì 28 agosto su un presunto disinteresse del governo al progetto di rilancio della miniera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400