Cerca

Stati Uniti

Immagini forti: torturato con elettroshock

0

Le immagini che sono state proiettate in un tribunale del Massachusset sono drammatiche, difficili da digerire e da sopportare. Il video è una testimonianza delle torture subite da un ragazzo autistico in cura presso il Judge Rotenberg Center, alle porte di Boston: Andre McCollins, diciottenne all'epoca dei fatti (nel 2002), veniva curato con l'elettroshock, a suon di scariche elettriche.

Otto anni di battaglia - La madre del ragazzo, Cheryl McCollins, ha fatto causa alla casa di cura: "Non avevo mai firmato perché fosse torturato, terrorizzato e vittima di abusi. Non avevo idea che torturassero i bambini nella struttura". La madre ha dovuto affrontare otto anni di battaglie legali prima che il video dello scandalo fosse proiettato in aula: nelle crude immagini il ragazzo viene sottoposto per 31 volte all'elettroshock.

"Cura necessaria" - Nel video si possono udire le sue grida e le richieste di aiuto. Il ragazzino si divincola e cerca di nascondersi sotto una scrivania. Il centro, da par suo, ha sostenuto come linea difensiva che la scarica elettrica fosse un comportamento valido e reso necessario per i comportamenti aggressivi causati dall'autismo del ragazzo. Il Judge Rotenberg Center è l'unica struttura negli Stati Uniti che utilizza ancora questo trattamento.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news