Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Invenzioni

Il regista Cameron scende negli abissi

Impresa "titanica" di James Cameron: il regista canadese è sceso su un batiscafo fino al fondale delle Fossa delle Marianne, nell’Oceano Pacifico, il punto più profondo al mondo con i suoi 10.898 metri. E' la prima persona a raggiungere in solitaria il Challenger Deep.   Il regista di "Titanic" e "Avatar" ha compiuto la discesa, durata cinque ore, a bordo del Deepsea Challenger, un mini-sottomarino a forma di siluro lungo sette metri e fabbricato in collaborazione con il National Geographic. Il mezzo è in grado di scendere a una velocità di 150 metri al minuto e di resistere a una pressione di più di 1,2 tonnellate per centimetro quadrato.   "Sono appena arrivato nel punto più profondo dell’oceano", ha dichiarato Cameron via Twitter dalla Fossa delle Marianne, "toccare il fondo non è mai stato così bello. Non vedo l’ora di condividere con voi ciò che vedo"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400