Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

videoeditoriale

Belpietro: Marò, il Colle intervenga subito

Salvatore Girone e Massimiliano La Torre sono due soldati anzi due marò. Il parlamento italiano li ha mandati in mezzo all'Oceano Indiano a difendere una petroliera a guardia dei nostri interessi con l'obbligo di sparare anche contro quelle persone che avessero tentato degli abbordaggi. Risultato? Nell'Oceano Indiano è successo qualcosa. I militari hanno fatto il loro dovere. Forse hanno colpito dei pescatori. Ma non è detto perché nessuna perizia balistica lo ha ancora accertato. Ma nonostante stessero facendo il loro dovere sono stati arrestati e così sono finiti in carcere. Fin dall'inizio abbiamo chiesto alla nostra diplomazia di fare di tutto per liberare i marò perchè ci sembrava doveroso difendere i nostri soldati ma il risultato è stato che invece si è preferita la prudenza e i nostri soldati rischiano ora una condanna pesante e addirittura la pena di morte. Adesso non è più possibile tacere nè tergiversare. Il governo deve prendere posizione. Faccia sentire il suo peso, istituzionale ed economico. E anche il Capo dello Stato, che è anche capo delle nostre Forze Armate, intervenga. Noi di Libero abbiamo lanciato un appello proprio al Presidente Napolitano a cui hanno aderito molti intellettuali, giornalisti, politici e persone semplici perchè vogliamo che questi soldati che hanno fatto il loro dovere tornino a casa. Il videoeditoriale del direttore di Libero Maurizio Belpietro

Fate sentire la vostra voce:  scrivete una mail all'indirizzo liberiamoimaro@liberoquotidiano.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400