Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Arresti

Rapina choc: calci in faccia al gioielliere

In corso dalle prime ore della notte una vasta operazione della mobile di Venezia con l'impiego di 150 agenti che tra Veneto e Toscana stanno dando esecuzione a tredici ordinanze di custodia cautelare in carcere. Nel mirino i componenti di un'associazione a delinquere che compie rapine in gioiellerie e istituti di credito nel Nord Italia. In tutto sono 17 le rapine e 5 i furti per un controvalore di un milione di euro. L'indagine è partita a Venezia nell'agosto del 2010, quando due uomini hanno messo a segno una violentissima rapina ad una gioielleria di Iesolo Lido. Il proprietario del negozio è stato massacrato di botte con calci e pungi in faccia.  E i delinquenti se ne sono andati con un consistente bottino: orologi rolex e gioielli per un ammontare di 450mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400