Cerca

Breivik

Strage di Utoya, killer fuori dal carcere?

0
Lui ha confessato: sono stato io. Eppure non è considerato il responsabile. Stiamo parlando di Anders Behring Breivik, l'autore della duplice strage del 22 luglio a Oslo e Utoya, in Norvegia, che, se tutto venisse confermato, uscirà dal carcere per essere internato in una struttura psichiatrica. Proprio così perchè quelloc he nel comune sentire pare un mostruoso controsenso per legge è possibile e ragionevole. Breivik non può essere considerato responsabile della morte di 77 persone perché al momento del'attacco era "incapace di intendere e di volere". Lo sostengono i due psichiatri incaricati dalla corte distrettuale di Oslo di valutare il giovane fanatico di estrema destra, reo confesso di aver piazzato un'autobomba nel centro di Oslo e di essersi poi recato sull'isola di Utoya, dove si teneva il campo estivo dei giovani laburisti, aprendo il fuoco sulla folla. Il giovane fanatico, apparso lo scorso 14 novembre di fronte al giudice Torkjel Nesheim Breivik, aveva ammesso di essere l'autore del duplice attacco ma si è rifiutato di dichiararsi colpevole, sostenendo che le sue azioni sono state "atroci ma necessarie". Se questa la perizia fosse confermata, ciò significherebbe che l'estremista di destra che ha ucciso 77 persone quattro mesi fa non può essere condannato a una pena detentiva, ma deve essere internato in una struttura psichiatrica.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news