Cerca

Allarme Borsa

L'errore del Colle: colpetto di mano a metà

0
La Borsa va male, lo spread peggio. Eppure Silvio Berlusconi non c'è più. La spiegazione della crisi finanziaria, spiega il vicedirettore di Libero Pietro Senaldi, va cercata anche al Quirinale: il presidente Giorgio Napolitano ha preso in mano la situazione, forzato la mano delle regole parlamentari e scelto un premier d'emergenza, Mario Monti. Il guaio è che i "colpetti di stato" vanno fatti fino in fondo, senza trattare coi partiti ma mettendoli spalle al muro. Altrimenti è un guaio. La via di fuga? Monti non deve curarsi troppo dei partiti, altrimenti sarà già bruciato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news