Cerca

Contro

"Shalit libero? Un patto con il diavolo"

0
"Dal punto di vista umano non si può essere che felici per la liberazione di Shalit. Ma poi bisogna porsi una serie di domande non scontate. Una l'ha fatta un giornalista al padre del ragazzo: se chi è stato liberato per suo figlio dovesse un giorno uccidere il fratello di Gilad o un altro israeliano, lei come reagirebbe?". Il videocommento sulla liberazione di Gilad Shalit di Francesco Borgonovo, caporedattore di Libero.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news