Cerca

Tranström

"Speravamo in un Nobel più amato"

0
E' stato annunciato il vincitore del premio Nobel per la Letteratura 2011: si tratta del poeta svedese Tomas Tranströmer, un nome che come spiga Francesco Borgonovo, caporedattore di Libero, non dirà molto alla maggior parte delle persone: "Da noi è praticamente ignoto". 

"Una scelta molto strana, almeno in apparenza, per l'Accademia di Svezia che premia uno dei suoi autori più grandi, più importanti, anche più conosciuti all'estero, ma che però è conosciuto soltanto in ambiente accademico". Insomma, prosegue Borgonovo, "noi ci aspettavamo magari un americano, qualche narratore. Ci avevano illuso l'anno scorso con la vittoria di Mario Vargas Llosa,  che è un grande romanziere. Speravamo che il premio Nobel andasse a qualcuno amato dal pubblico" ma gli  svedesi dell'accademia "sono abbastanza ostile agli Stati Uniti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news