Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Belgrado

Calcio, la pecora sgozzata in campo

La follia si materializza a Belgrado, ai bordi di un campo da calcio prima dell'amichevole tra i padroni di casa dell'FK Rad e i turchi (dell'anatolia) dello Sivasspor. A pochi minuti dal fischio entra in scena una pecora distesa su un telo. I giocatori dello Sivasspor si avvicinano, iniziano a pregare e un minuto dopo un accompagnatore estrae un coltello e zac! sgozza il povero animale davanti a migliaia di persone.  d’inizio viene introdotta.

Raprus di follia? No, è molto peggio: si tratta di un rito religioso. Niente a che fare con il Ramadan, solo una cerimonia tipica dell’Anatolia che, dicono, porti fortuna (in effetti lo Sivasspor ha vinto 4-1). Ma non è finita: dopo aver sgozzato la pecora i giocatori hanno posato orgogliosi davanti alla vittima sacrificale per le foto di rito e si sono piegati per spalmarsi addosso il sangue. Per l’Uefa è tutto normale?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400