Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La rivolta

Siria. Bande armate sparano per le strade di Homs

 Sono 24 i manifestanti uccisi in varie città della Siria nelle proteste anti-governative di venerdì. Lo ha riferito il capo dell’organizzazione nazionale per i diritti umani, Ammar Qurabi. Gli scontri più gravi sono avvenuti a Deraa, l’epicentro della rivolta nel sud, dove gli agenti hanno aperto il fuoco e lanciato lacrimogeni sulla folla.   "Abbiamo i nomi di 19 manifestanti uccisi a Deraa e abbiamo notizia di due morti a Homs e tre a Harasta", ha spiegato Qurabi dal Cairo, dove vive in esilio. Qurabi ha anche denunciato l'impiego da parte delle forze di sicurezza di un gas che provoca lo svenimento.   Venerdì l’agenzia di Stato Sana aveva scritto che a Deraa 19 membri delle forze di sicurezza erano stati uccisi e altri 75 feriti da "gruppi armati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400