Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Pirata

Pazzesco in bicicletta: il vecchio va come un treno e umilia i due atleti europei

Da una parte due triatleti europei, giovani, ben equipaggiati e in formissima. Dall'altra un signore in là con gli anni, su una bici scalcagnata. Tutti e tre, insieme, su una ripidissima salita di Cartagena, in Colombia. L'umiliazione è tutta per il francese Axel Carrion e lo svedese Andreas Fabricius, letteralmente "sverniciati" dall'improvvisato compagno di scalata che li affianca, li supera e li saluta beffardo mentre sale con tanto di pesante carico sul portapacchi. Agli atleti, impegnati in un tour dell'America Latina, non rimane che guardarsi negli occhi e allargare le braccia. "Ha più forza di noi, ci sta ridicolizzando", commenta uno dei due nel video pubblicato su Facebook. Svelato il mistero: l'anziano colombiano si chiama Luis e, spiegano i due europei, "tutti i giorni trasporta pesi in bici per dieci chilometri, di cui almeno due in salite ripide". Miglior allenamento di questo non c'è, anche se a Luis nessuno darà mai una medaglia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    10 Gennaio 2017 - 08:08

    non esiste la ripidissima salita di cartagena. la città si trova sul mare e l'unica montagna è quella del forte spagnolo

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    10 Gennaio 2017 - 08:08

    Bisognava fargli l antidoping al colombiano magari prima di affrontare quella salita si fa una bella striscia di coca e via come un treno ahahah

    Report

    Rispondi