Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Immagini forti

Attentato in centro commerciale di Tel Aviv: scontro israelo-palestinese accesissimo

Quattro persone sono state uccise e altre 13 sono rimaste ferite in un attacco armato avvenuto in un centro commerciale di Tel Aviv, in Israele, di fronte al Ministero della Difesa e allo Stato Maggiore dell'esercito israeliano. I responsabili, ha spiegato la polizia, sono due palestinesi della zona di Hebron e sarebbero cugini. Le forze dell'ordine hanno escluso la presenza di un terzo terrorista. Uno degli aggressori pare sia stato ferito dagli agenti e che sia stato portato all'ospedale della città, mentre il secondo sarebbe stato fermato. L'attentato è il peggiore dell'ondata di violenza che scuote la regione dallo scorso ottobre, che ha causato la morte di 211 palestinesi - in attentati o presunti tali - 30 israeliani e tre stranieri senza contare le vittime di ieri sera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    10 Giugno 2016 - 15:03

    Se Israele cerca la sicurezza dei suoi cittanini, perchè permette l'ingresso nel Paese agli arabi ? Altrimenti sarebbe come far entrare la volpe nel pollaio per poi lamentarmi perchè mangia le galline.Va' bene tutto,pero'...

    Report

    Rispondi

  • healbissola2

    09 Giugno 2016 - 14:02

    "gli islamici sono pacifici , non uccidono la loro religione lo vieta , sono tutti scenziati gli islamici,sono brave persone dedite all'amore verso il prossimo ". Questo sarà il prossimo predicozzo di papa francesco

    Report

    Rispondi