Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Reggio Calabria

Orrore dei medici: cosa facevano per coprire gli errori, 11 arresti

“Un’operazione che ha disvelato un vero e proprio bollettino di guerra. Due bimbi morti appena nati, un aborto procurato senza e contro la volontà della gestante, due bimbi con danni celebrali permanenti e donne con danni persistenti nella parti intime ed essenziali della persona”. Così il colonnello Alessandro Barbera, comandante della guardia di finanza di Reggio Calabria, ha commentato l’operazione che ha portato ad eseguire 11 misure cautelari nei confronti di altrettanti sanitari operanti o già in servizio nei reparti di Ostetricia e Ginecologia, di Neonatologia e di Anestesia dell'ospedale Bianchi-Melacrino-Morelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlozani

    23 Aprile 2016 - 11:11

    Quei delinquenti ,e dico poco,oltre a pagare i danni, andrebbero incarcerati a vita.Se qualche giudice ,nei successivi processi,gli riduce la pena va incarcerato anche lui perchè non ci sono attenuanti.

    Report

    Rispondi