Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Beccati

Scene pazzesche al Senato: Renzi manda un pizzino ad Albertini, lui lo apre ed esulta

Al Senato si vota la mozione di sfiducia al governo presentata dalle opposizione sull'inchiesta di Potenza. A Palazzo Madama, cosa rara, c'è anche il premier Matteo Renzi che ascolta un po' svogliato tutti gli interventi dei senatori. Quando parla Gabriele Albertini, però, Renzi drizza le antenne e poi, a discorso concluso, consegna una busta a un commesso del Senato. Lo beccano i cronisti di Libero Paolo Emilio Russo e Salvatore Dama: il commesso, dopo qualche imbarazzo, lo recapita all'ex sindaco di Milano. Cosa c'è in quel pizzino? Forse complimenti, a giudicare dall'esultanza di Albertini, visibilmente soddisfatto. Poco dopo, Renzi fa consegnare un altro foglietto al suo ministro degli Interni Angelino Alfano, che di Albertini è il capo di partito in Ncd. La reazione in questo caso è diversa, perché Angelino si alza ed esce dall'aula. Misteri di Palazzo Madama. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corrgio

    20 Aprile 2016 - 14:02

    C'è qualcuno che dubita che si arriverà a fine legislatura costi quel che costi ? Il lauto stipendio e relative prebende assicurate chi è disposto a mollarli ?

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    20 Aprile 2016 - 13:01

    Sarà un invito a pranzo o una spartizione di torta? Quanto sono loschi!!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    20 Aprile 2016 - 12:12

    Al Senato ... posti in piedi!

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    20 Aprile 2016 - 09:09

    che notizia! Proprio da prima pagina

    Report

    Rispondi