Cerca

News da Radio 105

SEAN PAUL feat. DUA LIPA
No lie

SEAN PAUL feat. DUA LIPA
No lie

Leggenda della dancehall, vincitore di un Grammy Award, produttore molto stimato e amato grazie alle sue numerose hit e alle sue straordinar......

 

ascolta ora

Radio 105

Frontiere

Migranti, scontro al Brennero tra centri sociali e polizia

Siamo qui al Brennero per ribadire che questa Europa non ci rappresenta. Il piano contro i migranti prevede il respingimento di tutti quelli che arriveranno in Grecia. Siamo qui per dire che questo confine non deve essere chiuso e militarizzato da parte dell'Austria". A spiegarlo è un attivista del movimento 'No Border' che ha manifestato al Brennero. Ieri ci sono stati attimi di tensione tra centri sociali e polizia austriaca. I manifestanti, almeno 600 provenienti da tutta Italia, dall'Austria e dalla Germania, hanno protestato al valico. La polizia austriaca in tenuta antisommossa ha respinto con spray urticante e manganelli i giovani dei centri sociali che si erano spinti per 800-900 metri in territorio austriaco. Lo scontro è durato pochi minuti, poi i manifestanti sono ritornati a scandire slogan e pronunciare discorsi contro la chiusura di Schengen alla rotonda che segna il confine, in territorio italiano. C'è stato anche un tentativo di occupare i binari della ferrovia e i treni sono stati interrotti per una decina di minuti. Una decina di ragazzi sono rimasti feriti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jennyjenny

    25 Aprile 2016 - 09:09

    Centri sociali il cancro dell'Italia. Tutti vagabondi mantenuti,drogati e ladri. Peggio dei zzozzi zzingari

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    05 Aprile 2016 - 20:08

    Non avrebbe dovuto essere la Polizia Austriaca a respingere i professionisti del disordine, centri sociali, "no-border" etc., bensì quella Italiana, responsabile di ciò che avviene entro i propri confini. tanto più per una manifestazione eversiva nei confronti di un'altra Nazione. Se l'Italia fosse un Paese normale, civile.

    Report

    Rispondi

  • nordest

    05 Aprile 2016 - 19:07

    Contro questi pazzi bisogna sparare i centri sociali sono un gruppo di delinquenti.

    Report

    Rispondi

  • Tino61

    05 Aprile 2016 - 09:09

    Perché non destinare un'isola, qualche sia sulla terra, e confinare i cialtroni dei centri sociali assieme a chi vogliono dei migranti, dove possono vivere d'amore e d'accordo senza più rompere le palle alla gente normale che di problemi ne ha già molti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti