Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Salva-banche

"Ladri, Ladri": le parole dei risparmiatori davanti la sede di Banca Etruria ad Arezzo

Pugni, urla, poi "Ladri, ladri", queste sono le parole dei risparmiatori che si sono ritrovati davanti la sede di Banca Etruria ad Arezzo. Dopo che hanno perso tutto in seguito al salva-banche si sono ritrovati per manifestare. Alcuni hanno cercato anche di entrare nell'edificio ma sono state fermate dalle forze dell'ordine. Il presidio è stato organizzato dal comitato Vittime del salva-banche. L'iniziativa è stata indetta, spiegano gli organizzatori, per protestare contro "l'indolenza della Nuova Banca Etruria nel trovare una soluzione per le vittime di questa criminale manovra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400