Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Sceneggiata

Parla il prete e il prefetto di Napoli si arrabbia

di Peppe Rinaldi

A Napoli riunione tra prefetto, autorità e cittadini per discutere dell'emergenza ambientale provocata dai roghi tossici. Questo video, pubblicato su Youtube e sul sito del Corriere del Mezzogiorno, la testimonianza di una scenata surreale. Un parroco di periferia, don Maurizio Patriciello di Caivano, nel Casertano, denuncia la situazione di disagio al prefetto Andrea De Martino citando il suo confronto con il prefetto di Caserta, Carmela Pagano. Don Maurizio la cita come "signora" e De Martino si inalbera: "Come signora? Lo sa di chi sta parlando? E' un prefetto, lei deve portare rispetto per l'istituzione! Lei chiamerebbe mai 'signore' un sindaco? Dov'è il rispetto per le istituzioni? Se io la chiamarei (proprio così, chiamerei, a testimonianza della foga improvvisa del prefetto, ndr) 'signore' invece di 'reverendo', lei che direbbe?". Il parroco balbetta, chiarendo che non aveva alcuna intenzione di offendere il prefetto Pagano, ma De Martino continua a protestare e tra i cittadini presenti in aula qualcuno alza la voce: "A noi cittadini sono anni che non rispetta nessuno!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400