Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Incubo

Salvata la speleologa bloccata nella grotta

È stata tratta in salvo e riportata in superficie verso le 6.40, la speleologa rimasta intrappolata da domenica pomeriggio nella grotta dell'altopiano di Cariadeghe (Brescia). La speleologa si era fratturata la gamba sinistradopo essere scivolata e caduta da circa tre metri di altezza durante un'escursione nella grotta, alla profondità di circa 250 metri. Subito tre suoi compagni di esplorazione sono usciti dalla grotta per dare l'allarme, mentre altri 2 compagni di escursione sono rimasti con lei a prestarle i primi soccorsi. Durante l'intervento di recupero, durato complessivamente 35 ore circa, di cui 25 ore di trasporto barella, si sono alternate 3 squadre di medici ed infermieri e 3 squadre di tecnici per il recupero. In grotta hanno operato in totale 84 tecnici per una media di 12 ore/uomo di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400