Cerca

Mah

Arcole, il prete più radicale della Boldrini: si fa crocifiggere per i migranti

31 Marzo 2018

9

Ora che Laura Boldrini è scomparsa quasi del tutto dalla scena politica, prova a farsi strada don Diego Castagna, prete 41enne che ad Arcole, nel Veronese, ha scritto e partecipato a una rappresentazione teatrale della Via Crucis piena zeppa di riferimenti a profughi, femminicidio e disoccupazione. Al Corriere del Veneto il prete ha ammesso: "Ho scritto io la sceneggiatura di questa Via Crucis. È una provocazione, contiene molti elementi di contemporaneità: il tema dei profughi, quello del femminicidio e della violenza contro le donne, la perdita del lavoro. Se Cristo oggi fosse tra noi, si occuperebbe di questo, sarebbe in prima linea tra i profughi, tra le donne e accanto a chi ha perso il lavoro".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    31 Marzo 2018 - 17:05

    Un altro che avrebbe veramente bisogno di quella vecchia istituzione cancellata, non si sa perché : IL MANICOMIO.

    Report

    Rispondi

  • kana_22

    31 Marzo 2018 - 17:05

    Si è fatto l'antitetanica prima di piantarsi i chiodi????

    Report

    Rispondi

  • Skyler

    31 Marzo 2018 - 16:04

    Chry...saranno pezzi di merda ma tu lo sei per intero! Torna nel porcile o nella fogna dove sei nato, e portati dietro i coglioni sinistroidi come te! Perchè non ti fai crocifiggere come lui? Pero vorremmo che vi piantassero davvero i chiodi invece di fare la solita pagliacciata in stile boldriniano. Verremmo noi a piantarteli.......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news