Cerca

Dal carcere

Spada ammette l'aggressione al giornalista di Nemo: "Mi ha provocato"

0

Davanti al Gip che deve decidere sulla convalida dell'arresto, Roberto Spada ha ammesso di aver aggredito il giornalista della Rai, Davide Piervincenzi. Dopo la una notte in cella a Regina Coeli, il fratello del boss dell'omonimo clan di Ostia si è potuto difendere per la prima volta davanti al magistrato, dopo l'arresto per aggressione con l'aggravante mafiosa. Il video della testata con cui ha rotto il naso al giornalista del programma Nemo non lasciava dubbi, Spada ha dovuto ammettere di aver commesso il gesto, anche dice di "essere stato provocato". La colpa del giornalista sarebbe stata quella di avergli fatto alcune domande, ma con troppa insistenza. Spada è ancora in arresto, in attesa che il giudice Anna Maria Fattori si esprima sull'eventuale conferma.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news