Cerca

L'accoglienza che non va

Padova, immigrato pesta e incrina le costole a una 20enne per rubarle la bicicletta

14 Ottobre 2017

0

Un orrore, a Padova. Una ragazza di appena 20 anni è stata massacrata da un immigrato 21enne, proveniente dal Gambia e ospitato in un centro d'accoglienza della zona: pestata fino a spaccarle le costole soltanto per rubarle una bicicletta. La notizia è stata data dal Tg di Padova dell'emittente locale Telenuovo, qui sopra potete vedere il servizio. L'aggressione si è consumata intorno alle 14 di sabato, quando la ragazza è passata con la sua bici nei giardini dell'Arena: a quel punto l'immigrato l'ha individuata, la ha avvicinata e le ha intimato di consegnargli la bicicletta. Dinnanzi al rifiuto, le ha strappato la bici di mano per poi pestarla, fino a incrinarle le costole. La ragazza è comunque riuscita a dare l'allarme alle forze dell'ordine: i carabinieri, seguendo le indicazioni della vittima dell'aggressione, sono riusciti a bloccare l'africano poco dopo, recuperando la refurtiva. Nel frattempo la ragazza era stata ricoverata in ospedale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news