Cerca

Fango e accuse

Consip, la sfida di Capitano Ultimo a governo e Pd: "Pronto a confronto pubblico"

14

Il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, conosciuto come Capitano Ultimo, dice basta alle «gravissime accuse infondate» mosse nei suoi confronti nella vicenda Consip e sostiene di essere pronto «un pubblico confronto» per «esercitare i diritti di difesa e di informazione al cittadino». L'obiettivo è quello di dissipare ogni dubbio rispetto a «paventate minacce alle Istituzioni ed altre azioni eversive» cui hanno fatto riferimento «diversi parlamentari», il «ministro della Difesa e infine il premier».

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oenne

    18 Settembre 2017 - 20:08

    LA VERITA STA DOVE NON C E MENZOGNA __

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    18 Settembre 2017 - 20:08

    SE "ULTIMO" AVEVA INQUADRATO IL FURFANTE DI RIGNANO NEL MIRINO, VUOL DIRE CHE C'ERA MOTIVO... ATTENTO "FOTOKOPIA", SE I PADRONI DEL VAPORE SALVANO IL CLAN DEI RIGNANESI, VUOL DIRE CHE A LORO SERVE ANCORA E TU TORNERAI A CUCCIA!

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    18 Settembre 2017 - 16:04

    ....la massoneria è già all'opera.....il bullo sarà salvato dalle acque .....come Mosè !

    Report

    Rispondi

    • Ben Frank

      Ben Frank

      18 Settembre 2017 - 20:08

      [email protected]: ...salvato dalle acque, si, ma dalle acque di scarico, cioè dalla m**da in cui sta facendo affondare il paese!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

ultime news