Cerca

La tragedia nella notte

Alluvione a Livorno, la storia straziante delle 4 vittime: il nonno morto per salvare i nipotini

1

Una famiglia distrutta dall'alluvione di Livorno. È straziante la storia delle 4 vittime trovate in uno scantinato di via Nazario Sauro, dove l'appartamento è stato invaso in pochi minuti dall'acqua del vicino torrente Rio Grande, esondato nella notte. Le vittime, come detto, sono 4: un bambino di 2 anni, i suoi genitori e il nonno.

L'anziano, che viveva nell'appartamento al piano superiore, accortosi del disastro si è precipitato nel seminterrato per salvare i parenti. Riuscito a trarre in salvo l'altra nipotina di 4 anni, è tornato nei locali al di sotto del livello del mare, riempito di fango, acqua e detriti, per tirare fuori il resto della famiglia. Non ce l'ha fatta, è morto insieme a loro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Angeli1951

    10 Settembre 2017 - 14:02

    Di fronte a queste disgrazie bisogna chiedersi: chi è stato il criminale che ha progettato e permesso la costruzione di un locale sotto il livello del mare e poi lasciarlo trasformare in un'abitazione? Perchè da decenni e costantemente i fiumi e i torrenti escono dagli alvei? Gli invasi e le golene chi se li è pappati? Chi invece di agire blatera di calamità e si veste a lutto?

    Report

    Rispondi

ultime news