Cerca

No ai prefetti

Immigrazione, sbarchi in calo e sindaci in rivolta: chi dice "prima gli italiani"

3

Dall'inizio dell'anno a oggi sulle coste italiane sono sbarcati 95.215 migranti, il 2,73% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (97.892). La stima del Ministero dell'Interno, sia pur positiva, non risolve l'emergenza.

L'immigrazione è fuori controllo eppure di fronte a dati così impressionanti sono anche le parole ad avere un peso. Ma quelle che pronunciano da anni i nostri governanti raccontano davvero la realtà dei fatti? Nel 2015 sono sbarcate in Italia 153mila persone, tante quante nel periodo 2009 2013. E l'anno scorso il loro numero è salito fino a quota 181mila. E la chiamano accoglienza diffusa. Perché i prefetti stanno bussando alle porte dei palazzi comunali di tutta Italia chiedendo ai sindaci di farsi carico del problema mettendo a disposizione mezzi, risorse e strutture. Ma non tutti rispondono: "sissignore"... Peccato che dall'Europa arrivi solo un silenzio assordante che somiglia tanto al più classico degli "Arrangiatevi". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    04 Agosto 2017 - 07:07

    E' fuori controllo perchè vi ostinate a non mandarli tutti a casa boldrina.

    Report

    Rispondi

  • Leopard47

    03 Agosto 2017 - 18:06

    I PREFETTI vanno eliminati punto.

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    02 Agosto 2017 - 20:08

    Era ora che i sindaci si svegliassero! son o stati addormentati dai maghi di Politici del PD incompetenti, meglio tardi che mai.

    Report

    Rispondi

ultime news