Cerca

Arancia meccanica

A Napoli l'orrore totale dei rom contro un disabile. Come lo hanno ridotto dentro casa sua / Guarda

5

Hanno svaligiato il caveau di una villa a Massa Lubrense, sulla costiera amalfitana, ferendo gravemente il proprietario disabile. Fermati dai carabinieri di Sorrento i presunti autori. Si tratta di tre fratelli rom, un uomo di 30 anni e due minorenni di 17 e 12 anni, che vivono in un campo nomadi nell'area Nord della provincia di Napoli.

Il più piccolo dei tre, con già un notevole curriculum da rapinatore alle spalle, non ha esitato a schernire la vittima, invalido e ferito, sotto la minaccia di un grosso cacciavite mentre i fratelli svuotavano il caveau.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vicki50

    22 Luglio 2017 - 22:10

    Cosa dice la mediatrice milanese, ospite della trasmissione I fatti Vostri, di questa impresa della sua etnia rom? Ha sempre affermato che sono tutte brave persone, non rubano, non sono violenti etc... questi misfatti vengono commessi solo dagli italiani!!! Purtroppo l'Onu si è inventato la protezione di queste genti e questi sono in risultati.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    capitanuncino

    22 Luglio 2017 - 20:08

    Incendiare il campo rom con tutti gli straccioni dentro.

    Report

    Rispondi

  • Salvo Castiglione

    22 Luglio 2017 - 19:07

    Bruciamo queste risorse...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news