Cerca

Sicilia in fiamme

Messina brucia, evacuata l'università e chiusa l'autostrada

2

Non si ferma l’emergenza incendi a Messina, dove anche nella giornata di lunedì 10 luglio 14 roghi sulle colline circostanti hanno reso l’aria irrespirabile nella città, su cui si è abbattuta una pioggia di cenere. Grave la situazione in contrada Catanese, dove è stata evacuata la cittadella universitaria dell’Annunziata oltre a numerose abitazioni. Le fiamme minacciano la facoltà di Veterinaria e il maneggio dell’ateneo. Da domenica nell’area sono impegnate una decina di squadre di Vigili del fuoco e due Canadair. I roghi hanno distrutto diversi pali dell’elettricità togliendo la corrente alle pompe che servono i serbatoi dell’acqua e questo ha comportato uno stop all’erogazione in molti centri collinari in molti centri collinari non arriva l’acqua. In città aria irrespirabile e pioggia di cenere che arriva dalle colline. Incendi sono divampati pure a Mili San Pietro, nella zona sud, e nella zona di Alì dove le fiamme hanno imposto la chiusura dell’autostrada Messina-Catania in entrambe le direzioni di marcia. Sulla A18, il fumo ha portato a una serie di tamponamenti che hanno causato due feriti, tra cui una donna incinta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    12 Luglio 2017 - 12:12

    Più di 20 mila forestali in una regione senza foreste. 10 volte meno in Trentino, regione piena di verde e foreste. E allora? Solita porcheria meridionale! Solito parassitismo delinquenziale, dove la feccia nullafacente sta a casa a rubare lo stipendio tutto lìanno, poi va ad appiccare incendi che lei stessa dovrebbe spegnere. Un business come quello degli immigrati. Stessa feccia!

    Report

    Rispondi

  • marco53

    12 Luglio 2017 - 12:12

    Sono i soliti delinquenti nullafacenti ladri e disonesti delle bande di spegnitori d'incendi, che prendono 100-130 euro al giorno per spegnere incendi che loro stessi appiccano. Invece di spegnere quelli esistenti ne appiccano altri, Il Governo Berlusconi chiese che a spegnere incendi in Sicilia andassero solo squadre fuori regione, la la regione DSicilia si oppose...naturalmente! Delinquenti!

    Report

    Rispondi

ultime news