Cerca

Nel Mediterraneo

Immigrati, altra tragedia nel Canale di Sicilia: naufraga barcone, morti e 100 dispersi

6

Un nuovo naufragio nel Canale di Sicilia, davanti alle coste libiche, con otto morti accertati e un centinaio di dispersi. I corpi dei migranti erano incastrati in un gommone sgonfio ritrovato a circa nove chilometri al largo della città di Gasr Garabulli, sessanta chilometri a est di Tripoli. E sale la tensione tra le autorità libiche e le ONG: la Marina libica ha intimato a diverse imbarcazioni umanitarie di allontanarsi dalle acque territoriali e di non schierarsi in attesa dei gommoni con i migranti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • buonavolonta

    12 Giugno 2017 - 20:08

    ma il canale di sicilia confina con la libia

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    12 Giugno 2017 - 15:03

    .......nessun problema.......la porta è sempre aperta.....avanti c'è posto......non sostare in piattaforma !

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    12 Giugno 2017 - 15:03

    .......nessun problema.......la porta è sempre aperta.....avanti c'è posto......non sostare in piattaforma !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news