Cerca

Boom

Milano, la lite tra Matteo Salvini e un immigrato alla Stazione Centrale: "Per te c'è solo piazzale Loreto, via dall'Italia"

9

Alla Stazione Centrale di Milano la polizia è impegnata in un blitz contro gli immigrati irregolari che bivaccano nel piazzale antistante, costantemente sotto assedio. E sul posto c'è anche Matteo Salvini, protagonista di un violento battibecco con un contestatore franco-algerino. Si parte dal ballottaggio in Francia, e Salvini chiede: "Chi voteresti? Mai la Le Pen perché è una neonazista?". E il tizio ribatte: "Neonazista come lei. Per i fascisti c'è solo una soluzione: piazzale Loreto". Insomma, per l'immigrato Salvini andrebbe impiccato e il suo cadavere andrebbe poi esposto al pubblico ludibrio. Ma il leader della Lega Nord non perde il controllo e ribatte: "Un sincero democratico, un applauso. Sei fantastico". E mentre le persone dimostrano di pensarla come il leghista, l'immigrato rincara: "Sei la vergogna dell'Italia, via dall'Italia. Vai via dall'Italia". Amen.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcadabollo

    03 Maggio 2017 - 20:08

    E per sti stronzi fancazzisti clandestini c' è solo una soluzione: spedirli a calci nel sedere a casa loro! Parassiti che vivete sulle spalle degli italiani !

    Report

    Rispondi

  • angelo41

    03 Maggio 2017 - 18:06

    Non c'è nessuno che gli ha dato un ceffone dietro il collo da fargli prendere l'artrosi cervicale?

    Report

    Rispondi

  • angelo41

    03 Maggio 2017 - 18:06

    "Sei la vergogna dell'Italia", pensa tu, un cercopiteco immigrato s'è fatto italiano a tutti gli effetti...... e pontifica.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news