Cerca

Jihadisti a casa nostra

Terrorismo, arrestato a Torino un immigrato clandestino: "Pericolosissimo, stava per passare all'azione"

1

I carabinieri del Ros hanno arrestato a Torino un cittadino marocchino El Aoual Mouner, di 29 anni, immigrato irregolare in Italia dal 2008: è accusato di associazione finalizzata al terrorismo internazionale e di istigazione a delinquere.

Ospitato e per nove anni da due italiani, madre e figlio, all'oscuro della sua radicalizzazione, su Facebook, sotto il nome di "Salah Deen", condivideva immagini di propaganda jihadista. Anche l'Fbi aveva riferito di un uomo, localizzato poi nel capoluogo piemontese, che su internet diceva di voler organizzare un attentato nel nostro Paese. Per il gip di Torino c'era un alto rischio che il 29enne potesse passare all'azione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marari

    26 Aprile 2017 - 17:05

    Arrestate anche i due scemi che lo hanno ospitato e mantenuto per tutti questi anni, perché sono pericolosi in egual misura.

    Report

    Rispondi

ultime news