Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Giù, ma...

Tenta il suicidio per evitare il carcere, ma gli agenti lo afferrano al volo: caos a Napoli

Gli evitano una caduta probabilmente fatale, ma non il carcere. A Napoli, nel quartiere Scampia, i poliziotti sono arrivati per una lite in famiglia: un tossicodipendente di 31 anni ha picchiato per l’ennesima volta la convivente per avere i soldi per la droga. Alla vista degli agenti l'uomo ha tentato di lanciarsi dal quinto piano dell’abitazione, i militari gli hanno impedito di cadere e l'hanno poi arrestato per aggressione. Nel 2014 era già stato arrestato per aver aggredito una vicina intervenuta in soccorso della convivente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zanzaratigre

    zanzaratigre

    07 Agosto 2016 - 20:08

    Non si fanno mai i cavoli propri!

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    07 Agosto 2016 - 18:06

    Questo mascalzone troverà certamente un GIP peggiore di lui che lo rimetterà in libertà, libero di massacrare la convivente.

    Report

    Rispondi