Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Celebra la Appendino

Nonni arzilli e gay: a 80 anni si sposano, la prima unione civile a Torino

Una famiglia di fatto da 50 anni diventa sabato 6 agosto una famiglia anche per la legge. Franco e Gianni, rispettivamente 82 e 79, sono stati uniti civilmente oggi dalla sindaca di Torino Chiara Appendino. E così, dopo Milano, anche il capoluogo piemontese vara le celebrazioni in vigore dal 5 giugno. "Non ci speravo più", ha detto Franco poco prima che il sogno suo e di Gianni divenisse realtà. A celebrare il rito la sindaca Cinque Stelle Chiara Appendino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    08 Agosto 2016 - 09:09

    "La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio." Così dice la nostra Costituzione all'art. 29. Un'unione civile non è un matrimonio, e quindi chiamare famiglia una società di individui fondata su un'unione civile è una forzatura. Si tratta propriamente di una convivenza civile regolata per legge, ma non di famiglia.

    Report

    Rispondi