Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Ambiente

Allarme petrolio a Genova, le autorità: situazione sotto controllo

Ancora allarme inquinamento a Genova, dopo che ieri aveva ceduto una diga sul torrente Polcevera che doveva contenere il petrolio fuoriuscito una settimana fa da un oleodotto dell'azienda Iplom. Secondo le autorità non c'è comunque stato altro sversamento di greggio in mare. “La situazione va progressivamente migliorando anche per le acque portuali” ha confermato il comandante del porto di Genova Giovanni Pettorino. "Chi ha inquinato pagherà fino all'ultimo euro”, ha promesso il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti. Nel frattempo i residenti, preoccupati per quanto sta accadendo, hanno incontrato il primo cittadino e i tecnici dell'Arpa. “L'azienda non può continuare a rimanere in questo tessuto urbano perché ha fatto capire che la sicurezza non c'è. Siamo preoccupati per quello e speriamo che gli interventi siano fatti velocemente. Il nostro problema più grosso è quella della respirazione, dei miasmi, siamo preoccupati soprattutto per i bambini. Ci ha detto che ci vorranno sei settimane, vediamo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400