Cerca

Orrore

Regno Unito, 16enne uccide un passante a caso con un pugno: condannato a tre anni

6

Ammazza un passante a caso. Così. Per impressionare gli amici. La bestia si chiama Connor Stewart, è inglese, ha 16 anni. La vittima, 47 anni, era Michael Rhodes: dopo l'impressionante pugno è rimasto a terra col cranio fracassato, fino a morire. Una storia di ordinario orrore che arriva dal Regno Unito. Una storia che sta facendo scalpore perché l'omicida è stato condannato alla miseria di 3 anni di carcere. Il video è impressionante: si vede Rhodes - che aveva problemi di tossicodipendenza ma che non aveva mai creato disturbi di alcun tipo - cercare di tenersi lontano dai guai, di fermare il pazzo. Ma niente da fare. Stewart lo colpisce, durissimo, per poi andarsene lasciandolo steso a terra. Stewart, inizialmente, aveva affermato di aver agito per autodifesa, ma il video lo ha inchiodato. E, come detto, il tribunale di Blackpool lo ha condannato a soli tre anni, spiegando che il ragazzo veniva da una famiglia problematica ed è cresciuto nella violenza domestica.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    04 Ottobre 2017 - 14:02

    anche il giudice viveva in una famiglia problematica

    Report

    Rispondi

  • antonimo

    04 Ottobre 2017 - 13:01

    Questi "giudici" altro non fanno che applicare il concetto di Giustizia che Soros, Napolitano e la dittatura della Troika vogliono imporre ai popoli europei, la "Legge della Giungla" che le anime morte del Pd chiamano "Nuovo ordine Mondiale" !!!

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    04 Ottobre 2017 - 12:12

    Non c'è che dire, i giudici italiani stanno facendo scuola. L'unica differenza con l'Italia forse è che in Inghilterra quest'animale i tre anni di galera se li farà tutti fino all'ultimo giorno. In Italia in galera non ci sarebbe neanche andato perché avrebbe avuto la sospensione della pena.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news