Cerca

Il Califfato

Attentato a Bruxelles, c'è la rivendicazione dell'Isis

27 Agosto 2017

1

L'Isis ha rivendicato l'attacco di venerdì sera a Bruxelles, dove un trentenne di nazionalità belga ma originario della Somalia, ha aggredito con un machete due militari, ferendoli in modo lieve, prima di essere ucciso. "E' un soldato dello Stato islamico", fa sapere Amaq, l'agenzia stampa del Califfato. L'aggressore, che aveva precedenti ma non per terrorismo, era entrato in azione a pochi passi dalla Grand Place al grido di "Allah Akbar". Intanto l'esercito libanese e quello siriano hanno annunciato in modo unilaterale il cessate il fuoco nei confronti dello Stato Islamico nella regione di Qalamoun, al confine tra Siria e Libano. La tregua avrebbe lo scopo di favorire il negoziato per la liberazione di 9 militari libanesi prigionieri dell'Isis dal 2014.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Cagliostro49

    Cagliostro49

    27 Agosto 2017 - 12:12

    Secondo me c'è qualche babbalucco che mette il cappello della congrega di scarafaggi pure su un tamponamento.....

    Report

    Rispondi

ultime news